Pollo marinato alla birra

Buongiorno a tutti!! Dopo il 25 aprile, vogliamo proporvi una ricetta nuova, sperimentata proprio in occasione di questa festività: cosce e sovracosce di pollo marinate nella birra e cotte sulla pietra, per noi genovesi/ liguri anche detta “ciappa”.  Abbiamo cucinato all’aperto servendoci del barbecue, ma per chi non avesse questa possibilità, anche una casseruola sui fornelli di casa può essere una buona soluzione.

Ora gustatevi il piatto!!!

Ingredienti

x 9 persone:

  • 4 sovracosce di pollo
  • 12 cosce di pollo
  • Poco più di 1 litro di birra chiara
  • Qualche rametto di rosmarino
  • Qualche foglia di salvia (a piacere)
  • Uno spicchio d’aglio
  • Sale grosso

Procedimento

All’incirca 3 ore prima della cottura laviamo per bene sotto l’acqua corrente i pezzi di pollo acquistati. Adagiamoli in una ciotola abbastanza capiente e, ad ogni strato aggiungiamo delle fettine sottili d’aglio, del sale grosso, alcuni rametti di rosmarino ed alcune foglie di salvia. Una volta finito questo passaggio, aggiungiamo la birra, avendo cura di coprire la totalità del pollo, chiudiamo la ciotola e lasciamo marinare in luogo fresco e asciutto.

20170425_090501

Al termine delle 3 ore, quando il barbecue sarà acceso e ben caldo, ungiamo la piastra in pietra con del grasso e adagiamovi sopra il pollo, che dovrà essere continuamente spennellato con la birra usata poco prima per la marinatura, accuratamente filtrata per non far andare a contatto col calore le varie spezie inserite al suo interno. Dovrete avere molta pazienza nella fase di cottura, perché le cosce e le sovracosce hanno bisogno di essere girate costantemente, per evitare che si brucino.

20170425_114855

Dopo all’incirca 50 minuti, il nostro piatto sarà pronto: non toglietelo prima dal fuoco poiché, anche se la pelle apparirà bruciacchiata, la parte di carne più vicina all’osso potrebbe ancora essere cruda. Quindi, servite in tavola e dateci dentro!

IMG-20170426-WA0001

I consigli dello Chef Attila

“Ragazzi!!!!!! Sono un po’ affumicato dopo le varie cotture sulla brace, ma alla fine è il giusto compromesso per assaporare dei piatti buoni e gustosi! La fatica è stata tanta, soprattutto per Giorgio, ma anche la soddisfazione!

Oltre ad i vari consigli che vi sono stati dati dagli umani, voglio darvene uno anche io: mi raccomando, comprate del pollo con parecchia pelle all’esterno, così si bruciacchierà solo quella a contatto con la pietra, ed il resto cuocerà uniformemente! La birra renderà morbidissimo il pollo ed il suo gusto non sarà così invasivo, anzi…quindi anche chi non la ama, potrà preparare questo piatto! 

Uno speciale ringraziamento va all’umano con la pelliccia in faccia (Michele) per la ricetta ed i preziosi consigli, ed a Matteo e Roberta per l’aiuto nella preparazione.

Alla prossima ricetta! MIAO!”

Buon appetito!

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...