Trofie genovesi con pomodorini e basilico

Si sa che tra impegni vari e festività il tempo che rimane è veramente poco e, proprio per questo, sono già diversi giorni che non pubblichiamo nuove ricette sul blog, anche se quella che vi proponiamo oggi è già pronta dalla settimana scorsa. Chi tra voi ci segue già noterà che avevamo già sperimentato un piatto con una salsa di pomodorini, ma oggi vogliamo darvi qualche variante.

Ingredienti

x 2 persone:

  • 130 g di trofie (se non siete a dieta abbondate pure con le dosi)
  • 150 g di pomodorini
  • 3/4 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 scalogno
  • Un peperoncino piccolo
  • Sale
  • Un cucchiaio di olio evo

Procedimento

Iniziamo pure la nostra ricetta tritando finemente mezzo scalogno e mettendolo a soffriggere in un padella antiaderente con un filo d’olio, il peperoncino e lo spicchio d’aglio privato del germe interno. Nel frattempo, su un altro fuoco, portiamo ad ebollizione l’acqua che ci servirà per cuocere le trofie.

20170414_114144_Richtone(HDR)

Mentre lo scalogno si dorerà, laviamo accuratamente i pomodorini e tagliamoli a metà, eliminando quanti più semini possibile, per poi tritarli grossolanamente con una mezzaluna.

20170414_114216_Richtone(HDR)

Appena avremo raggiunto la grandezza desiderata, tuffiamoli nella padella insieme al trito preparato. Lasciamo prima rosolare e dopo qualche minuto continuiamo a cuocere a fuoco basso, aggiungendo del sale e dell’acqua di cottura della pasta.

20170414_115810_Richtone(HDR)

Quando le trofie saranno quasi completamente cotte, le scoliamo e le aggiungiamo al sugo di pomodorini, facendole saltare in padella ancora per un minuto, così da terminare la cottura e amalgamarle al condimento.

20170414_120317_Richtone(HDR)

A fuoco spento,sminuzziamo con le mani alcune foglie di basilico fresco e aggiungiamo al nostro piatto. Impiattiamo e serviamo, decorando a piacere.

IMG_20170418_144129_436

I consigli dello Chef Attila

“Dopo gli ultimi giorni di festa, la dieta è ormai un lontano ricordo! Ma adesso bisogna rimettersi in riga, l’estate è sempre più vicina!!

Questo piatto è fresco e leggero al punto giusto, poi che profumo il nostro basilico…gli umani lo hanno piantato in giardino e sta crescendo rigoglioso! Cercate di tagliarlo sempre con le mani e all’ultimo momento, così non annerirà!”

Buon appetito!

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...