Girelle con tacchino e scamorza affumicata

Buongiorno a tutti!!

Oggi vi presentiamo una ricetta indicata per un picnic all’aria aperta, vista la vicinanza alla primavera. Non so da voi, ma qui comincia a intravedersi il sole: le belle giornate sono sempre più numerose, quindi, perché non passare qualche ora fuori casa e farsi una gita?! Per chi , invece, non fosse amante delle scampagnate, queste girelle di pasta sfoglia possono essere, tranquillamente, servite durante una cena tra amici, magari come antipasto: i vostri ospiti ne saranno sicuramente entusiasti.

Ingredienti

X circa 15 girelle:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di fesa di tacchino affettato
  • 100 g di scamorza affumicata a fette sottili

Procedimento

Srotoliamo la pasta sfoglia e stendiamola su una teglia da forno. Adagiamo su di essa alcune fette di scamorza affumicata, in modo da coprire buona parte della superficie.

20170314_152314.jpg

Dopodiché, ricopriamo lo strato appena concluso con le fette di fesa di tacchino e sistemiamo sopra ad essa la restante scamorza.

2017-03-16-13.50.11.jpg.jpg

A questo punto cominciamo ad arrotolare, per il lato più lungo, la pasta sfoglia, cercando di stringere il più possibile, così che le nostre girelle possano rimanere ben compatte.

20170314_152529.jpg

Appena avremo finito di formare il rotolo, tagliamolo con un coltello, creando delle fettine di 2 cm circa di spessore. Infine, non ci resterà che adagiarle sulla teglia, distanziandole leggermente l’una dall’altra, in modo che non si attacchino tra di loro in cottura. La pasta sfoglia, infatti, tende a gonfiarsi.

20170314_152849.jpg

Come ultimo passaggio, inforniamo le girelle in forno preriscaldato a 180 gradi per una ventina di minuti. Quando saranno pronte lo capirete dalla doratura della pasta e dal formaggio, che sarà completamente fuso all’interno dei rotolini.

20170314_161020.jpg

I consigli dello Chef Attila

“Che belle le passeggiate all’aria aperta. Quando non sono intento a cacciare lucertole, mi diverto ad osservare voi umani distesi sui prati a mangiare prelibatezze di ogni tipo. Queste girelle sono particolarmente adatte alle scampagnate: veloci da preparare e comode da portarsi nello zaino, visto che occupano pochissimo spazio. Io comunque le preferisco tiepide, quando il gusto del tacchino si fonde perfettamente a quello della scamorza affumicata ancora calda. Potrete anche decidere di cambiare la farcia all’interno della pasta sfoglia, per esempio, utilizzando della mortadella e del gruviera, così saranno ancora più gustose.

Ora vi saluto e mi metto all’opera per preparare il mio pranzo al sacco! A presto!”

Buon appetito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...